Blog: http://Cassandra.ilcannocchiale.it

[ de leggere leggero ]

105, linea autobus Casilina, e vicino via Principe Eugenio noto altri negozi ChineseStyle con nomi interessanti, più di quello che vendono: "Capitali d'oro", "Fiume d'oro", Powerland". Sono scettica. Poi ne vedo uno [ dei cinesi ] uscire dal negozio e salire su un'Audi nuova fiammante. Allora i nomi opulenti non sono casuali, penso. Ed io, poveraccia, che giro in Renault Twingo! Metro B, Termini/Laurentina. Mi siedo, col libro in mano, cone le cuffie a penzoloni e gli Smashing Pumpkins old style. Leggono tutti, Primo Levi, Telesette, DonnaModerna, Tex, Liala [...]. La signora di fronte a me che legge un libro di cui non riesco a captare il titolo vede il mio chiuso [perchè, no, io non sto leggendo, guardo gli altri leggere], la scruto dietro gli occhiali da sole mentre si sforza di leggere i caratteri del mio titolo al contrario. Quando capisce, mi guarda velocemente e poi fa una faccia inorridita, come per dire "mioddio, figlia_mia, macchettileggi", e si rituffa nel suo capolavoro letterario. Eur Magliana, scendono tutti, pure la signora scettica, veloce, e rimango io, un rumeno accanto a me, una ragazza giù in fondo con pantaloni da zampognara, calze velate bianche, calze a rete grigia sopra, calzini bianchi ancora sopra, e sneackers, capelli biondo smunto. Più in là, una signora con una busta che contiene un mandarino. Laurentina. Scendo anch'io, e l'aria è fredda stamattina.

                                               

                                              [ shot: metropolitana di Atene ]




Pubblicato il 18/11/2005 alle 10.47 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web